Prenoti ora

L'età dei bambini (al momento dell'arrivo)

Applica

I nostri servizi

  • Avete qualche dubbio o domanda?
  • Piazza Principale 839052 CaldaroAlto Adige/ITALIA
  • T. +39 0471 963 169F. +39 0471 963 469E. info@caldaro.info
  • Orari d'aperturaDa lunedì a venerdìdalle ore 8 alle 12.30
    dalle ore 14 alle 18
    sabatodalle ore 9 alle 13
    dalle ore 14 alle 17
    domenica e giorni festividalle ore 9 alle 12.30

Prenoti ora

L'età dei bambini (al momento dell'arrivo)

Applica

Egna

Non sa cosa si perde chi da Bolzano viaggia verso sud lungo l’autostrada del Brennero e oltrepassa il cartello che segnala l’uscita di Egna/Ora/Termeno: Egna è infatti una delle località più belle dell’Alto Adige! Dopo il suo periodo di fioritura economica in epoca rinascimentale, quando sulla tratta del Brennero ogni 30 chilometri sorgeva una stazione di posta, con l’avvento della ferrovia la località cominciò a perdere la sua importanza. La linea ferroviaria che collegava Bolzano a Trento decretò la fine di Egna come piazza commerciale che divenne sempre più povera e vittima dell’esodo dei giovani. Ma questa presunta povertà fu per il paese anche la sua fortuna: quando negli anni Ottanta un esperto di beni culturali comprese il valore della piccola cittadina trascurata e del suo centro storico rimasto pressoché, intatto, fece la proposta di ristrutturarlo completamente nel rispetto del suo stile originario.

Grazie all’accurato restauro, oggi con i suoi antichi manufatti e i suoi portici, Egna è un vero gioiello architettonico. All’interno di alcuni cortili rinascimentali si trovano ancora gli affreschi originali dell’epoca. È questo a renderla una meta particolarmente interessante del sud dell’Alto Adige. L’escursione in bicicletta da Caldaro a Egna è facile, si snoda tra i vigneti e i frutteti della Bassa Atesina e attraverso il centro storico chiuso al traffico veicolare. Arrivare a Egna equivale a fare un viaggio nel tempo, abbandonare la concitazione dei giorni nostri e tornare al Medioevo: i bei manufatti antichi, la frescura dei portici, lo shopping, la sosta in uno dei tanti ristoranti del centro. Da non perdere una visita al Museo della cultura popolare o al piccolo museo dedicato ad Andreas Hofer. Dopo la sua condanna a morte, il patriota tirolese fu condotto a Mantova. In quell’occasione trascorse una notte a Egna: sistemato in una cantina si dice avesse stuzzicato i suoi sorveglianti dicendo “Dovrete stare molto attenti: se scappo pagherete la mia fuga con la vita”.

Appagati dalle tante impressioni, si torna sulla pista ciclabile in direzione Ora per poi affrontare i 180 metri di dislivello fino a Caldaro dove fermarsi a cena in uno dei tanti ristoranti della zona.

Varianti
Al punto GPS 17 è possibile proseguire fino all’itinerario 2 Monte di Mezzo o scegliere uno dei tanti altri percorsi: 13 Malga Cislon, 14 Kanzel, 20 Corno di Trodena o 21 Passo Oclini

Da non perdere
- Il paese di Egna con il suo centro storico ed i portici
- Il museo dedicato ad Andreas Hofer ed il Museo di cultura popolare

(Diritti d'immagine: IDM Alto Adige/Alex Filz)

Altri percorsi

Niclara

Niclara

Niclara

Niclara

Facile2:12 ore772 hm36,7 km

Monte Roen

Monte Roen

Monte Roen

Monte Roen

Difficile2158 hm51,2 km

Salorno

Salorno

Salorno

Salorno

Facile457 hm52,8 km

Cornaiano

Cornaiano

Cornaiano

Cornaiano

Facile340 hm18,3 km

Si prega di attendere