Prenoti ora

L'età dei bambini (al momento dell'arrivo)

Applica

I nostri servizi

  • Avete qualche dubbio o domanda?
  • Piazza Principale 839052 CaldaroAlto Adige/ITALIA
  • T. +39 0471 963 169F. +39 0471 963 469E. info@caldaro.info
  • Orari d'apertura 6 novembre 2017 – 23 marzo 2018Da lunedì a giovedìdalle ore 8 alle 12.30 e dalle ore 13.30 alle 17venerdìdalle ore 8 alle 12.30

Prenoti ora

L'età dei bambini (al momento dell'arrivo)

Applica

Le attrazioni di Caldaro

La rovina S. Pietro a Castelvecchio
La rovina S. Pietro a Castelvecchio

La funicolare più ripida e lunga d’Europa inaugurata nel 1903, il Museo provinciale del vino, le buche di ghiaccio, la misteriosa gola Rastenbach... di certo a Caldaro le attrazioni non mancano e rappresentano una valida modalità per scoprire la storia, la cultura, le tradizioni e lo stile di vita della popolazione locale. Percorrendo le strade e i vicoli del paese, l’occhio attento verrà stuzzicato ad ogni angolo. Venite alla scoperta del nostro villaggio vitivinicolo, le nostre indicazioni vi aiuteranno a scovare i luoghi più suggestivi e quelli maggiormente degni di nota:

La funicolare della Mendola

La funicolare della Mendola
La funicolare della Mendola

Da non perdere: un viaggio con la funicolare della Mendola. E sopra una vista mozzafiato! Attenzione: dal 30 ottobre al 9 dicembre 2017 l'impianto rimarrà chiuso per prove tecniche.

Il Museo enologico dell'Alto Adige

Il Museo enologico dell'Alto Adige
Il Museo enologico dell'Alto Adige

Torchi, boccali, recipienti, botti e utensili per la vinificazione, tutto si trova nel Museo enologico!

La rovina Castelchiaro...

La rovina Castelchiaro...
La rovina Castelchiaro...

... situata sopra il lago di Caldaro, arricchisce l’immagine di Caldaro. Ma quali sono i segreti che si nascondono dietro questa leggendaria rovina?

L'architettura a Caldaro

L'architettura a Caldaro
L'architettura a Caldaro

Il centro storico di Caldaro è caratterizzato della commistione di due stili architettonici: l’architettura storica (il cosiddetto ‘Überetscher Baustil’) e quella contemporanea. Due depliant informano inoltre sulle caratteristiche dei singoli edifici.